GINARTE by UMAN

La nuova edizione Ginarte, realizzata dall’artista Manuela Merlo in arte UMAN, ha come protagonista una figura femminile, personificazione dello Spirito dell’Arte. Un inno alla Street Art come espressione libera che vede gli spazi urbani come ambienti di lavoro e che instaura una connessione tra l’artista, l’osservatore e l’urbanizzazione stessa, senza alcun limite o costrizione. Gli elementi che caratterizzano la nuova etichetta sono: le mani giunte e il pennello, che tinge il viso della donna con un tratto marcato di colore rosso vivo, che domina la composizione e si protende verso l’esterno. Una connessione simbolica capace di unire gli spettatori all’opera e all’artista attraverso il linguaggio dell’Arte.

Un’edizione che intende celebrare tutta la forza comunicativa dell’Arte, oltre le differenze di genere, età e cultura. Per parlare a un vastissimo pubblico attraverso un linguaggio universale che si basa sull’emozione. Per unire anche in momenti di profonde divisioni.

Ginarte abbraccia
la Street Art
e va a esplorare codici
espressivi urbani
e contemporanei

Manuela Merlo UMAN

Manuela Merlo in arte UMAN nasce a Roma. Da sempre la passione per l’arte e per la pittura accompagna la sua vita. L’incontro con la Street Art è dirompente quando conosce i “Pittori Anonimi del Trullo”, con i quali inizia a operare sul territorio con numerosi interventi in vari quartieri di Roma. È oggi considerata una tra le artiste più rilevanti nel panorama della Street Art romana e non solo. I suoi murales raccontano il mondo attraverso i volti e gli sguardi intensi delle donne che ritrae.

La curiosità e la sperimentazione la portano ad ampliare i suoi linguaggi stilistici, approdando, tra le altre, alla tecnica dei pastelli e della grafite, e specializzando la sua formazione con la partecipazione a numerosi workshop di artisti di fama internazionale. È sempre alla ricerca di nuovi stimoli e sfide. Dipinge in tutta Italia, piccoli borghi e grandi periferie diventano tele bianche alle quali dare vita con la sua arte. Partecipa a numerosi Festival di Street Art, ma è nel suo studio di Roma che trova inspirazione per dipingere i suoi quadri ad olio, acrilici, o a pastello, mentre lavora anche con l’arte digitale.